casa in legno

Costruire edifici con il legno?

L’architettura moderna sta riscoprendo massicciamente l’utilizzo del legno come materiale da costruzione. Il legno è un materiale hi-tech; non esiste altro materiale da costruzione che negli ultimi anni è stato oggetto di una evoluzione così importante. Da oggetto per l’artigianato e per le costruzioni di tipo rurale è diventato un prodotto hi-tech, tanto da essere considerato da molti e anche da noi un prodotto del XXI secolo, moderno e rigenerabile, di cui risulta difficile immaginare l’architettura e il design senza di esso.
Per esempio nell’edilizia residenziale, un terreno a noi caro, grazie alle nuove norme antincendio diffuse, il legno guadagna terreno dove prima era stato escluso. Il ciclo di vita del legno è praticamente infinito e come architetti dobbiamo saper gestire il ciclo di vita dei materiali; non ci possiamo più permettere di buttare via tutti gli oggetti come negli scorsi decenni, ma dobbiamo riutilizzare ed interpretare la materia.
Città di legno? Fino a qualche secolo fa tutte le città erano costruite in legno; poi dopo incendi rovinosi (Londra 1666) furono emanati dei regolamenti che riducevano a due i piani ammessi per costruzioni in legno; oggi le limitazioni sono diventate meno severe ovunque e anche in italia, in presenza di un impianto sprinkler, sono state eliminate.
Ma perché costruire in legno? Questa non vuol essere una visione totalizzante ma è un fatto che la diffusione del legno nei centri abitati è destinata a crescere non solo in altezza ma anche in senso orizzontale. Oltre ad essere giustamente apprezzato per le sue qualità ecologiche in rapporto alle emissioni di CO2, il legno è anche favorito per la predilezione sempre più diffusa per i materiali di origine naturale. Inoltre risulta anche premiante la possibilità di erigere grandi strutture in tempi molto brevi; facciamo l’esempio di una torre di 9 piani costruita a Londra eretta da 4 carpentieri in soli 27 giorni. Possiamo concludere dicendo che le costruzioni in legno anche multipiano sono destinate ad espandersi e giocare un ruolo importante nella formazione di una città a zero CO2.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *